<div style="background-color: none transparent;"><a href="http://www.agenparl.it" title="Agenparl News Widget">Agenparl News Widget</a></div>
lunedì 18 giugno 2018 | 07:37
 Edizione del 07/03/2011
 
 Prima pagina
 Valtrompia
 AATO
 Seefeld Tirol
 IWA 2011
 Attualità
 Carta sprecata
 Lettere al Direttore
 Inserzioni
 Edizioni precedenti
 Informazioni
 Contattaci
 Home page








DIRETTORE RESPONSABILE
Piero Gasparini
e-mail: direzione


REDAZIONE:
e-mail: redazione
Via San Carlo,5
Gardone V.T. (BS)
Tel/Fax 030 8913473


SEGRETERIA:
e-mail: segreteria


GRAFICA:
ACV – AGENZIA GIORNALISTICA E PUBBLICITARIA
e-mail: grafica




PUBBLICITÀ:
La raccolta è affidata alla ACVPG
Via San Carlo, 5
Gardone V.T. (BS)
Tel/Fax 030 8913473 –
E-mail: ACVPG





Artfidi, valore aggiunto
Artfidi analizza il 2010: un anno di consolidamento

È una forza contrattuale verso le banche che continua a crescere il più significativo valore aggiunto di Artfidi, il confidi dell'Associazione Artigiani.
Il 2010, infatti, è stato l'anno del consolidamento della struttura e del rafforzamento delle posizioni di vertice acquisite nel passato ma anche delle sempre più numerose conferme come punto di riferimento e partner affidabile per le imprese.
Se i numeri infatti parlano di un lieve calo delle richieste di finanziamento delle imprese, e dunque di un minor volume degli stanziamenti approvati, è necessario sottolineare come Artfidi abbia lavorato e raggiunto prestigiosi traguardi in un mercato complicato e strettamente legato alle situazioni congiunturali.
Il ruolo e l'obiettivo del “confidi” infatti è rimasto quello di consentire agli associati (18.317 al 31/12/2010) acceso al credito sfruttando le migliori condizioni presenti sul mercato. La strategia per tanto è quella di creare un triangolo a vantaggio delle imprese tra piccole e medie aziende, banche e confidi appunto.
Il primo punto a nostro favore va rilevato nella bassissima insolvenza delle piccole imprese,
un dato di cui le banche non possono non tener conto e per questo il nostro confidi è riuscito ad essere nelle condizioni da poter esercitare in maniera incisiva la funzione di garante mitigatore del rischio e di calmieratore del costo del credito.
Proprio in quest'ottica nell'ultimo anno la struttura dell’Arfidi Lombardia, confidi della Associazione Artigiani ha affinato i processi di riorganizzazione interna finalizzati, tra l'altro, a dare rilevanza alle funzioni di valutazione dei rischi sia nel momento della concessione della garanzia che nel successivo passaggio del controllo interno. Dopo l'ottenimento, nel 2009, della qualifica di Confidi 107 è però il momento di fare un ulteriore passo avanti e di cimentarsi con sfide più ambiziose.

“Grazie alla maggiore forza contrattuale con le banche abbiamo la possibilità per le imprese socie di ottenere credito e vantaggi tecnici di prezzo sul credito dato che le garanzie che forniamo permettono alle banche un netto risparmio in termini di requisiti patrimoniali.
- hanno dichiarato i Presidenti di Artfidi Lombardia Battista Mostarda e dell’Associazione Artigiani Enrico Mattinzoli -. Le nostre imprese stanno ancora soffrendo e per questo è decisivo mantenere vivi gli strumenti che nel passato sono stati utili per dare ossigeno vitale agli imprenditori, in particolare la moratoria per le PMI che non ne abbiano già beneficiato e l'allungamentodella durata dei mutui per coloro che hanno già beneficiato della moratoria.
A questo proposito va ricordato che a marzo termina il progetto “Confìducia” messo in campo insieme ad Unioncamere. Al di là dei dettagli tecnici crediamo sia importante che Unioncamere trovi nuove risorse per poter continuare ad erogare credito alle imprese del territorio. Per Artfidi è decisivo in questo momento fare sistema per aiutare le imprese in crisi e farlo
tempestivamente, prima che siano costrette a chiudere”.


VALTROMPIASET certificata al Tribunale Ordinario di Brescia n° 41/2006 del 23/11/2006  -  Sito internet realizzato da InternetSol di Comassi Luca