<div style="background-color: none transparent;"><a href="http://www.agenparl.it" title="Agenparl News Widget">Agenparl News Widget</a></div>
venerdì 03 dicembre 2021 | 09:25
 Nr.11 del 14/05/2007
 
 Prima pagina
 Valtrompia
 Gardone V.T.
 Lumezzane
 Attualità
 Viaggi e Turismo
 Sport
 Inserzioni
 Edizioni precedenti
 Informazioni
 Contattaci
 Home page








DIRETTORE RESPONSABILE
Piero Gasparini
e-mail: direzione


REDAZIONE:
e-mail: redazione
Via San Carlo,5
Gardone V.T. (BS)
Tel/Fax 030 8913473


SEGRETERIA:
e-mail: segreteria


GRAFICA:
ACV – AGENZIA GIORNALISTICA E PUBBLICITARIA
e-mail: grafica




PUBBLICITÀ:
La raccolta è affidata alla ACVPG
Via San Carlo, 5
Gardone V.T. (BS)
Tel/Fax 030 8913473 –
E-mail: ACVPG





Vieni alla ''Pieve''
Rinnovata in questi giorni la convenzione tra il Comune di Gardone V.T. e l’Associazione di volontariato “La Pieve” di Inzino

Chi vive a Gardone V.T. conosce di sicuro “La Pieve”, un’Associazione che da moltissimi anni si dedica alla solidarietà nel campo dell’assistenza sociale e che presta la propria attività prevalentemente a favore delle persone svantaggiate, in particolare alle persone anziane ma non solo a queste.
L'Associazione "La Pieve" di Inzino di Gardone Val Trompia, con sede in Via Monte Guglielmo, è sorta il 22 Giugno del 1998 quando ne è stato registrato l'atto Costitutivo all'Ufficio Registro di Gardone Val Trompia. L'oggetto e lo scopo sociale dell’Associazione sono quelli di prestare gratuitamente la propria attività di volontariato, prevalentemente a favore di persone svantaggiate ed anziane.
Gli associati vanno da un’età dai nove ai novantanove anni, dato che l’Associazione ha la peculiarità di apertura a tutti, i soci giovani sono i benvenuti e collaborano attivamente con la loro presenza e la partecipazione alle molteplici attività organizzate dalla associazione.
La sede della “ Pieve” è stata ricavata da una ex palestra della scuola elementare di Inzino ed ha una superficie molto vasta di ben 260 metri quadrati
Per renderla fruibile i primi soci fondatori hanno impiegato circa 4800 ore di lavoro manuale per la ristrutturazione. L’opera è stata finanziata dalla Giunta
Comunale di Gardone V.T. La sede attuale dell’Associazione, dispone di una sala per la televisione e per la lettura di quotidiani e libri di ogni genere. La biblioteca interna è fornita di mille libri offerti per lo più da associati e simpatizzanti. In caso di richiesta di libri diversi da quelli a disposizione l’Associazione collabora con la biblioteca comunale tramite una persona responsabile.
Non si trascurano certo il ballo e la musica, dato che la “Pieve è dotata di un bellissimo impianto hi-fi.
Anche lo stomaco vuole la sua parte ed è per questo che all’interno di questa grandissima area a disposizione vi è una stanza esclusivamente attrezzata a cucina per preparare prelibati pranzi e cene agli associati e per incontri conviviali di altre Associazioni residenti nel Comune. La capienza è di centoventi posti a sedere.
Tutto è stato controllato dall'Azienda Sanitaria Locale che ha dato il permesso di utilizzo.
Ma “La Pieve” non è solo cibo, l’associazione difatti organizza attivamente durante tutto l’anno una serie di eventi ad esempio, la festa del carnevale, della donna, il corso di gastronomia, di potatura e giardinaggio, corsi di ballo, gite culturali, gare di carte e tombolate e chi più ne ha più ne metta…
L'Associazione è aperta tutti i giorni feriali e festivi dalle14,30 alle 18,30.
I membri del Consiglio vogliono sottolineare che l'Associazione è aperta a chiunque senza restrizione d'età.
Organi dell'Associazione sono l'assemblea degli aderenti, il Consiglio Direttivo composto da tredici consiglieri tra i quali il Presidente, il Vice Presidente, il Segretario, il Tesoriere, il collegio Sindacale con tre membri revisori.
Altre dieci persone, inoltre, collaborano gratuitamente per la buona funzionalità delle attività svolte in sede. Proprio in questo periodo c’è stata l’elezione del nuovo Consiglio direttivo dell’Associazione, che ha visto l’elezione a Presidente di Giovanni Lancellotti.
Gli iscritti sono ottocentodieci, tutti residenti nel Comune e dispongono di una tessera d'ammissione gratuita.


VALTROMPIASET certificata al Tribunale Ordinario di Brescia n° 41/2006 del 23/11/2006  -  Sito internet realizzato da InternetSol di Comassi Luca