<div style="background-color: none transparent;"><a href="http://www.agenparl.it" title="Agenparl News Widget">Agenparl News Widget</a></div>
venerdì 22 gennaio 2021 | 13:13
 Nr.11 del 14/05/2007
 
 Prima pagina
 Valtrompia
 Gardone V.T.
 Lumezzane
 Attualità
 Viaggi e Turismo
 Sport
 Inserzioni
 Edizioni precedenti
 Informazioni
 Contattaci
 Home page








DIRETTORE RESPONSABILE
Piero Gasparini
e-mail: direzione


REDAZIONE:
e-mail: redazione
Via San Carlo,5
Gardone V.T. (BS)
Tel/Fax 030 8913473


SEGRETERIA:
e-mail: segreteria


GRAFICA:
ACV – AGENZIA GIORNALISTICA E PUBBLICITARIA
e-mail: grafica




PUBBLICITÀ:
La raccolta è affidata alla ACVPG
Via San Carlo, 5
Gardone V.T. (BS)
Tel/Fax 030 8913473 –
E-mail: ACVPG





Distinti salumi
È ormai assodato che la nuova sensibilità dei turisti d’oggi si rivolge sempre più spesso verso percorsi enogastronomici…

E quindi, verso le produzioni tipiche svelate nell’intreccio profondo con il territorio, nei legami forti con la ricchezza paesaggistica e culturale.
In questo quadro, quindi, può benissimo inserirsi la terza edizione di “Distinti salumi”, la Rassegna nazionale del Salume, che si è svolta a Cagli, nelle Marche, dal 29 aprile al 1 Maggio scorsi, organizzata da Slow Food e dal Comune di questa splendida cittadina marchigiana. Un appuntamento cui i “ghiottoni” d’Italia, ma non solo, non hanno saputo rinunciare. È stato un viaggio tra i prodotti della norcineria di tutte le regioni italiane per andare alla scoperta della storia e della qualità dei prelibati prodotti. Un appuntamento per diffondere e salvaguardare l’immenso patrimonio della norcineria italiana, frutto di una grande varietà d’ambienti, razze animali, modalità di produzione dedicata alle famiglie dei salumi, alla stagionatura, alla degustazione, alla storia, alle tecniche di lavorazione, ai possibili usi gastronomici.
Sono stati i palazzi nobiliari, i saloni, gli splendidi cortili, gli androni, l’ottocentesco Teatro comunale ad ospitare tutti gli eventi della Rassegna, dove ha sfilato l’eccellenza della norcineria italiana. Per tre giorni il centro di Cagli è stato un vero e proprio palcoscenico d’eventi da scoprire o semplicemente da incontrare,
Insomma una scuola di sapori, d’educazione sensoriale per imparare a gustare e riconoscere le delizie della gastronomia nazionale. Un patrimonio di sapori unito ad un compendio degli elementi più nobili, la ricchezza del patrimonio storico, la grande arte, l’antica cultura civile. Un autentico motivo di richiamo per i viaggiatori in cerca di percorsi sicuramente gustosi ma anche per viaggiatori trascinati dall’interesse di “specchiarsi” in un territorio e conoscere cosa sta dietro a ciò che mangia.

Franca Vitone


VALTROMPIASET certificata al Tribunale Ordinario di Brescia n° 41/2006 del 23/11/2006  -  Sito internet realizzato da InternetSol di Comassi Luca