<div style="background-color: none transparent;"><a href="http://www.agenparl.it" title="Agenparl News Widget">Agenparl News Widget</a></div>
martedì 24 maggio 2022 | 18:40
 Edizione del 09/02/2015
 
 Prima pagina
 Valtrompia
 Essere Celiaci
 Dal Gölem guardando a Oriente
 Cooperativa l'aquilone
 Il Calepino
 Lumezzane
 S.S. Faustino e Giovita
 Gocce di storia
 Associazione Artigiani
 HIT Show di Vicenza
 Radio Vera
 Attualità
 Carta sprecata
 Inserzioni
 Edizioni precedenti
 Informazioni
 Contattaci
 Home page








DIRETTORE RESPONSABILE
Piero Gasparini
e-mail: direzione


REDAZIONE:
e-mail: redazione
Via San Carlo,5
Gardone V.T. (BS)
Tel/Fax 030 8913473


SEGRETERIA:
e-mail: segreteria


GRAFICA:
ACV – AGENZIA GIORNALISTICA E PUBBLICITARIA
e-mail: grafica




PUBBLICITÀ:
La raccolta è affidata alla ACVPG
Via San Carlo, 5
Gardone V.T. (BS)
Tel/Fax 030 8913473 –
E-mail: ACVPG





Cassonetti a calotta
Cosa è cambiato in Valgobbia? La raccolta differenziata deve crescere. L'obiettivo è raggiungere il 65%
Leggi l'articolo completo in forma testuale ( clicca qui )



Cassonetti a calotta
( VERSIONE TESTUALE )

È ufficialmente partito il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti a "calotta". I vecchi cassonetti grigi sono stati sostituiti da 90 micro-isole o postazioni multi-raccolta composte da un cassonetto grigio con calotta per il rifiuto indifferenziato, un cassonetto marrone con calotta per il rifiuto organico, un cassonetto giallo per la plastica, una campana bianca per la carta e una campana verde per il vetro e l'alluminio e da diversi cassonetti grigi con calotta per l'indifferenziato sparsi nelle zone (specialmente i centri storici) nei quali tecnicamente non è stato possibile creare una micro-isola. L'apertura delle calotte avviene con un dispositivo elettronico (chiavetta).
L'obiettivo del nuovo sistema è duplice: favorire l'aumento della percentuale di raccolta differenziata, superando il limite previsto per legge del 65% e diminuire la quantità di rifiuto indifferenziato e, quindi, i costi per il suo smaltimento. Il nuovo sistema sta creando qualche disagio perché il posizionamento della calotta ha modificato il nostro modo di "buttare l'immondizia". Il vecchio saccone contenente tutto lo sporco prodotto è, infatti, destinato a sparire.

L'utilizzo della chiavetta è illimitato. I cittadini potranno aprire le calotte tutte le volte che vorranno e L'AMMONTARE DELLA TASSA RIFIUTI NON DIPENDERÀ DAL NUMERO DELLE APERTURE. Rispetto al vecchio sistema, la quantità di sporco indifferenziato prodotto diminuirà e contestualmente si assisterà all'aumento delle percentuali di differenziata, soprattutto plastica e carta. L'incremento di queste frazioni di rifiuto sarà coperto dall'AUMENTO DEI CASSONETTI DELLA PLASTICA (da 35 a 90) E DELLE CAMPANE DELLA CARTA (da 54 a 90) e dal RADDOPPIO DEL LORO SVUOTAMENTO, da una a due volte a settimana.
Il primo e il terzo mercoledì di ogni mese è previsto il RITIRO GRATUITO A DOMICILIO DEI RIFIUTI INGOMBRANTI (televisioni, frigoriferi, divani etc.): per prenotarsi al servizio è necessario chiamare il NUMERO VERDE 800 437 678 con almeno tre giorni di anticipo rispetto al giorno del ritiro. La chiamata può essere effettuata da lunedì a venerdì dalle 8 alle 20 e il sabato dalle 8 alle 15.
Le batterie, le pile esauste, le lampade a vapori di gas tossici e tubi catodici, gli oli alimentari e minerali, i farmaci scaduti, i cellulari, i computer e i rifiuti pericolosi possono essere portati all'ECOCAR, un furgone attrezzato per la raccolta che sosterà a Lumezzane dalle ore 8,30 alle ore 12,30 ogni primo mercoledì del mese presso il mercato di Pieve e ogni primo venerdì del mese presso il mercato di Sant'Apollonio.
Tutto lo sporco differenziato può comunque essere portato al CENTRO DI RACCOLTA COMUNALE (via Moretto, 21), tutte le mattine da lunedì a sabato, dalle ore 7 alle 12 e i pomeriggi di lunedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle 13,30 alle 17,30. Le utenze commerciali-produttive possono conferire al Centro di Raccolta solo alcune tipologie di rifiuti e possono accedere solo con i necessari documenti di trasporto dei rifiuti e nel rispetto del regolamento comunale in materia. La grande novità rispetto al passato è che per l'ACCESSO AL CENTRO DI RACCOLTA SARÀ NECESSARIO UTILIZZARE LA CHIAVETTA.

Si ricorda che tutte le informazioni relative al servizio sono riportate nel libretto consegnato assieme alla chiavetta. Per ulteriori approfondimenti è possibile contattare il n° verde di Aprica 800 437 678, il sito www.aprica.spa.it o scrivere ad info@apricaspa.it, oppure contattare il Comune di Lumezzane.


VALTROMPIASET certificata al Tribunale Ordinario di Brescia n° 41/2006 del 23/11/2006  -  Sito internet realizzato da InternetSol di Comassi Luca