<div style="background-color: none transparent;"><a href="http://www.agenparl.it" title="Agenparl News Widget">Agenparl News Widget</a></div>
martedì 16 ottobre 2018 | 07:41
 Edizione del 18/05/2015
 
 Prima pagina
 Valtrompia
 Associazione Amici di Padre Remo
 Associazione Artigiani
 Seefeld Tirol
 Gocce di storia
 201° Anniversario Fondazione Arma dei Carabinieri
 Attualità
 Carta sprecata
 Spettacoli
 Sport
 Inserzioni
 Edizioni precedenti
 Informazioni
 Contattaci
 Home page








DIRETTORE RESPONSABILE
Piero Gasparini
e-mail: direzione


REDAZIONE:
e-mail: redazione
Via San Carlo,5
Gardone V.T. (BS)
Tel/Fax 030 8913473


SEGRETERIA:
e-mail: segreteria


GRAFICA:
ACV – AGENZIA GIORNALISTICA E PUBBLICITARIA
e-mail: grafica




PUBBLICITÀ:
La raccolta è affidata alla ACVPG
Via San Carlo, 5
Gardone V.T. (BS)
Tel/Fax 030 8913473 –
E-mail: ACVPG





Cooperativa l'Aquilone: Il gioco teatrale
Il teatro nella sua storia ha sempre avuto una dimensione catartica, svelando le peculiarità di ognuno dei partecipanti perché l’immenso potenziale di ciascuno non aspetta altro che essere scoperto e portato alla luce, valorizzato e donato
Leggi l'articolo completo in forma testuale ( clicca qui )



Cooperativa l'Aquilone: Il gioco teatrale
( VERSIONE TESTUALE )

La “disabilità”viene compresa e valorizzata attraverso il gioco teatrale. Anche la persona con maggiore difficoltà comunicativa, nel momento in cui intraprende un percorso teatrale, assimila strumenti che l’aiutano nella comunicazione con l’ambiente che incontra. L’attività teatrale, intesa come attività laboratoriale finalizzata alla interrelazione personale all’interno di un gruppo, costituisce un prezioso spazio di lavoro di conoscenza reciproca, di riflessione e di confronto.
Da qui è partito nel settembre 2014 un nuovo Progetto con un gruppo di 19 persone disabili che frequentano i due servizi Centro Diurno Disabili e Centro Socio Educativo gestiti dalla Cooperativa l’Aquilone, 2 volontarie e 5 educatori. Insieme abbiamo affrontato un percorso intenso e davvero importante che abbiamo scelto di concludere con una mostra che ha avuto successo il 15, 16 e 17 Maggio scorsi.

Ci sembra però doveroso fermarci a riflettere su quali siano stati gli ingredienti fondamentali che hanno permesso a questo Progetto di decollare e arrivare dove siamo ora.
Importante è stata la nostra collega Barbara Maffina che da 9 anni è attiva in Cooperativa come insegnante di Danza creativa. Grazie alla sua professionalità e capacità di essere aperta e dinamica ha accolto questa nuova sfida, unendo il laboratorio di teatro al suo metodo che abbiamo potuto conoscere e apprezzare in questi anni, permettendoci di sentirci un po’ protagonisti e un po’ controfigure senza mai permettere di dimenticarci il motivo per cui stavamo lavorando insieme.
Lungo il percorso si sono rivelate risorse veramente preziose le due volontarie:
Rosaria Poli con la sua presenza costante per due mattine la settimana, la sua concretezza, il suo rispetto, la sua attenzione verso l’altro e la sua grande disponibilità nel mettersi in gioco fino in fondo; Liliana Botti con la sua capacità di mettersi in ascolto dell’altro per farlo diventare risorsa e la sua profonda conoscenza dei rapporti umani, della letteratura e dell’arte di gestire e tenere insieme le parole per far emergere quello che c’è dentro di noi..
La sinergia e il buon livello di collaborazione tra due realtà della Cooperativa CSE e CDD che in questa attività diventano un gruppo solo che condivide questo progetto facendolo diventare realtà concreta.
Tutto il personale educativo che si è messo a disposizione, ha investito tempo ed energie e ha dato il massimo ottenendo inaspettati risultati.
Il gruppo con Erika, Daniele, Daniela Giordano, Nicolas, Enrico, Fabrizio, Enzo Angelo, Gabriella,Orsola, Orlando, Giorgio, Oscar, Maria Teresa, Cinzia, Daniela Gatta, Davide, Stefano e Beppe che con il tempo è davvero cresciuto ed ha permesso al Progetto, da un’idea, di diventare attività stabile e preziosa.

Per favorire la nostra attività quotidiana la Cooperativa L’Aquilone ha bisogno anche del vostro aiuto, per tanto invitiamo tutti coloro che fossero interessati a fare un gesto concreto, indicando e facendo indicare a parenti e amici sul modulo della Dichiarazione dei redditi il codice fiscale della nostra cooperativa, nella apposita casella riservata al 5 x mille.

Il codice fiscale è 01977230174.

Al contribuente non costa niente ma il vostro piccolo gesto per noi è importante.

Lia Trentini e Mauro Zubani


VALTROMPIASET certificata al Tribunale Ordinario di Brescia n° 41/2006 del 23/11/2006  -  Sito internet realizzato da InternetSol di Comassi Luca