<div style="background-color: none transparent;"><a href="http://www.agenparl.it" title="Agenparl News Widget">Agenparl News Widget</a></div>
sabato 22 gennaio 2022 | 06:41
 Edizione del 21/09/2015
 
 Prima pagina
 Valtrompia
 Gocce di storia
 Speciale "SETTEMBRE INZINESE"
 Armando Dolcini
 Associazione Artigiani
 Speciale ''CACCIA''
 Radio Vera
 Attualità
 Carta sprecata
 Sport
 Inserzioni
 Edizioni precedenti
 Informazioni
 Contattaci
 Home page








DIRETTORE RESPONSABILE
Piero Gasparini
e-mail: direzione


REDAZIONE:
e-mail: redazione
Via San Carlo,5
Gardone V.T. (BS)
Tel/Fax 030 8913473


SEGRETERIA:
e-mail: segreteria


GRAFICA:
ACV – AGENZIA GIORNALISTICA E PUBBLICITARIA
e-mail: grafica




PUBBLICITÀ:
La raccolta è affidata alla ACVPG
Via San Carlo, 5
Gardone V.T. (BS)
Tel/Fax 030 8913473 –
E-mail: ACVPG





Una scuola col cuore
Il Piano “Diritto allo Studio 2015/16” è stato approvato a luglio dal Consiglio comunale di Gardone V.T: con largo anticipo rispetto all'inizio dell'anno scolastico
Leggi l'articolo completo in forma testuale ( clicca qui )



Una scuola col cuore
( VERSIONE TESTUALE )

Nel Piano sono presenti alcune novità per quanto riguarda i servizi e per quanto riguarda i progetti. Ce ne ha parlato direttamente l'Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione Emilia Giacomelli ricordando che la stesura ha preso avvio a gennaio incontrando più volte la Dirigente scolastica, Prof.ssa Guccione ed i suoi collaboratori, riunendo in più occasioni la commissione cultura, affiancati dal Dirigente dei servizi Dott. Cattoni e dalla responsabile dell'ufficio Istruzione dott.ssa Palmida di Pasquale.
L'analisi dei bisogni, i progetti proposti e i servizi attivati sono stati quindi ampiamente condivisi con tutti gli attori che ruotano attorno alla stesura del piano.Riconfermati tutti i servizi: mensa e trasporto con le stesse tariffe già calcolate negli anni precedenti con l'interpolazione lineare come richiede la nuova normativa per il calcolo dell'ISEE.
Quali le novità?
Per il servizio mensa cambia la modalità di accesso al servizio e di pagamento: l'accesso avviene previa iscrizione al servizio con una quota pari a dieci pasti rimborsati nell'ultima mensilità; ogni fine mese verrà comunicato l'importo da pagare calcolato sui pasti effettivamente consumati. Si potrà pagare con varie modalità: in contanti, con bancomat o carta di credito oppure online. La scelta è stata fatta per conoscere già da inizio anno il numero massimo di utenti che possono accedere al servizio e predisporre con maggior oculatezza gli acquisti delle derrate alimentari ed avere un maggior controllo sul pagamento.
Per quanto riguarda il servizio di trasporto nella tratta Gardone-Magno e viceversa già da aprile è attivo il servizio di accompagnamento che è confermato anche per l'anno scolastico a venire; i genitori della scuola di Magno hanno organizzato un servizio di Pedibus che accompagna i bambini nel percorso scuola-fermata dell'autobus. Un bell'esempio di collaborazione tra amministrazione e cittadini che spero possa continuare nel tempo.
A sostegno dell'organizzazione famigliare ed anche della scuola, si è scelto di potenziare il servizio di pre- scuola, post-scuola e pre-post-scuola offrendolo a tutte le scuole dell'infanzia e primarie presenti sul territorio comunale. I primi iscritti ai servizi confermano la correttezza della lettura del bisogno e proprio nei prossimi giorni ci si addentrerà nell'organizzazione dello stesso.
Cuore del diritto allo studio sono certamente i progetti che vanno a sostenere ed ampliare l'offerta formativa della scuola ma anche ad affiancare l'azione educativa dei docenti e dei genitori, rispondendo in parte a quell'emergenza che ognuno di noi coglie nella sua quotidianità.
Ed ecco quindi un progetto di prevenzione in ambito scolastico con operatori ASL , un progetto corposo che coinvolge insegnanti e genitori in un percorso di formazione, per imparare a relazionarsi con il mondo adolescenziale, per affrontare gli abusi di alcool, sostanze ed altro, abusi che vanno letti, interpretati perché spesso nascondono ben altre difficoltà.
Ed ancora il progetto "UNA VITA DA SOCIAL" con la polizia postale che coinvolge studenti, insegnanti e genitori, per sondare il mondo tecnologico nel quale i nostri giovanissimi sono immersi, un mondo dalle mille potenzialità ma anche dai mille inganni,.
Con CIVITAS si è organizzato uno sportello con lo scopo di intervenire nelle situazioni di disagio causate da aspetti emotivi e relazionali al quale potranno accedere gli alunni su segnalazione dei consigli di classe, gli insegnanti ed anche i genitori.
L'Amministrazione ha particolare attenzione all'alimentazione, la scelta di avere un centro cottura sul territorio ne è la dimostrazione e per completare l'azione in collaborazione con la ditta Markas si effettueranno corsi di educazione alimentare per studenti e per genitori con il duplice scopo di comprendere principi e direttive per la costruzione del menù scolastico ed imparare ad attuare una corretta alimentazione.
Ancora, un progetto pilota che prende il via dalla scuola Andersen e che coinvolgerà i bambini e gli ospiti della Casa di riposo Beretta per creare un "ponte tra le generazioni".
Il corso di musica con le nostre associazioni Banda cittadina e il Plettro, corsi di teatro in collaborazione con l'associazione il Treatro, i corsi di nuoto in collaborazione con la piscina, corsi di inglese con il madre lingua, corsi per imparare a riciclare e differenziare con gli esperti del settore, corsi con gli operatori del pronto soccorso per gestire le emergenze....
In collaborazione con la Biblioteca percorsi di incentivazione e promozione alla lettura ed un corso di scrittura comica per le seconde della scuola secondaria di primo grado. Con il museo delle Armi e della Tradizione Armiera si ampliano i laboratori proposti e accanto alle incisioni ed all'archeologia si avvia un laboratorio di "Frate Alloro" sulle piante officinali nel parco della Villa Mutti Bernardelli è un laboratorio di Tessitura per costruire telai e strisce di tessuto.
Per concludere nella pagina iniziale del piano è inserito un disegno eseguito dai bambini delle scuole primarie; quest'anno la commissione cultura ha deciso di inserire il disegno vincitore del concorso indetto dall'AVIS dal titolo "un disegno in dono". È rappresentato l'albero della vita con una scritta "DONARE È SPECIALE, MA LO È ANCORA DI PIÙ SE LO FAI CON IL CUORE", un invito importante certo a donare per la vita di altre persone, ma anche noi come Amministrazione vogliamo donare ai nostri ragazzi una scuola ricca, non solo di proposte disciplinari ma ricca di relazioni positive, accoglienti, rassicuranti. Una scuola che accolga con tanto cuore.


VALTROMPIASET certificata al Tribunale Ordinario di Brescia n° 41/2006 del 23/11/2006  -  Sito internet realizzato da InternetSol di Comassi Luca