<div style="background-color: none transparent;"><a href="http://www.agenparl.it" title="Agenparl News Widget">Agenparl News Widget</a></div>
sabato 22 gennaio 2022 | 07:14
 Edizione del 20/07/2018
 
 Prima pagina
 Valtrompia
 Cooperativa l'aquilone
 Caccia
 Speciale "SETTEMBRE INZINESE"
 IL GIORNALE DI LUMEZZANE
 Associazione Artigiani
 Gocce di storia
 Autoriparazioni
 Fausti 70° anniversario
 Carta sprecata
 Inserzioni
 Edizioni precedenti
 Informazioni
 Contattaci
 Home page








DIRETTORE RESPONSABILE
Piero Gasparini
e-mail: direzione


REDAZIONE:
e-mail: redazione
Via San Carlo,5
Gardone V.T. (BS)
Tel/Fax 030 8913473


SEGRETERIA:
e-mail: segreteria


GRAFICA:
ACV – AGENZIA GIORNALISTICA E PUBBLICITARIA
e-mail: grafica




PUBBLICITÀ:
La raccolta è affidata alla ACVPG
Via San Carlo, 5
Gardone V.T. (BS)
Tel/Fax 030 8913473 –
E-mail: ACVPG





Fortaleza, la terra del sole
La storia di questa città è il risultato di interazioni tra gli abitanti indigeni (gli indiani) e gli europei
Leggi l'articolo completo in forma testuale ( clicca qui )



Fortaleza, la terra del sole
( VERSIONE TESTUALE )

Gli indiani usavano le spiagge come punti di scambio con gli europei, mentre i portoghesi usavano la costa come punto per la costruzione di forti con la funzione di porre fine al commercio tra gli indiani e gli europei. L'interazione con gli abitanti nativi costituiva un grande ostacolo per i portoghesi.

FORTALEZA, una delle capitali del Nordeste brasiliano, un grande mercato del turismo degli anni 80, incantevole per la bellezza delle sue spiagge e delle dune, moderna,vivace con la sua ricca cultura e il suo artigianato. Passeggiare in jeep per le dune dello stato CEARA è uno dei giri più tradizionali e emozionante della città. Tra le attrazioni principali vi sono l'Avenida Beira-Mar, il Centro Culturale Dragao do Mar, il Mercato Centrale di Fortaleza, il Teatro Jose de Alencar e il Ponte degli Inglesi. La FORTALEZA DOS VERDES MARES ha sempre molto da visitare. Una città che conserva la storia anche in un modo più inibito, oltre a un sacco di cultura, attrazioni e luoghi speciale da vedere. FORTALEZA è anche un riferimento dell'opera più conosciuta della letteratura nazionalista romantica.

IRACEMA (nome anche di una spiaggia) è il libro più rappresentativo di un tema noto come ROMANTISMO INDIANO dello scrittore JOSE DE ALENCAR che faceva parte della produzione del romanticismo brasiliano nella prima metà del diciannovesimo secolo. Gli scrittori romantici, sia in prosa che in poesia, assimilarono gli ideali nazionalisti di Romanticismo Europeo e le condizioni peculiari in adattamento alla realtà. Il cosidetto "COLORE LOCALE" una cratteristica importante del romanticismo brasiliano che consiste nel valutare la nostra natura tropicale, la nostra lingua impegnata di influenze dei dialetti africani e delle espressioni indigene.Il libro racconta la storia di un amore improbabile tra un colonizzatore indiano e un portoghese all'inizio del processo di colonizzazione effettiva dellacosta brasiliana. Da questo amore sarebbe nato il primo meticcio, simbolo di una nuova razza che sarebbe stata il popolo brasiliano o BRASILEIRO. La città di Fortaleza si porta con sè un po’ del romanzo e la sensazione è che le cose siano immutate.

La TERRA DEL SOLE quindi TERRA DELLA LUCE per lo sconvolgente calore luminoso che agisce per 2800 ore all'anno su 573 chilometri di littorale, spiagge e oasi di verde con tutti dettagli esotici. La mia proposta, il mio PONTE CULTURALE è ispirazione di una Fortaleza dal cielo al crepuscolo, l'anima di chi è nata nel paradiso. Non è nostalgia, non è tristezza, non è allegria. È pura SAUDADE che in fondo unisce tutte queste cose insieme.

Sandra Bandeira


VALTROMPIASET certificata al Tribunale Ordinario di Brescia n° 41/2006 del 23/11/2006  -  Sito internet realizzato da InternetSol di Comassi Luca