<div style="background-color: none transparent;"><a href="http://www.agenparl.it" title="Agenparl News Widget">Agenparl News Widget</a></div>
venerdì 23 febbraio 2024 | 08:30
 Edizione del 15/10/2018
 
 Prima pagina
 Valtrompia
 Cooperativa l'aquilone
 MISS & MISTER VALTROMPIA 2018
 IL GIORNALE DI LUMEZZANE
 Associazione Artigiani
 Armando Dolcini
 Rotary Club Valtrompia
 CareDent
 Attualità
 Carta sprecata
 Inserzioni
 Edizioni precedenti
 Informazioni
 Contattaci
 Home page








DIRETTORE RESPONSABILE
Piero Gasparini
e-mail: direzione


REDAZIONE:
e-mail: redazione
Via San Carlo,5
Gardone V.T. (BS)
Tel/Fax 030 8913473


SEGRETERIA:
e-mail: segreteria


GRAFICA:
ACV – AGENZIA GIORNALISTICA E PUBBLICITARIA
e-mail: grafica




PUBBLICITÀ:
La raccolta è affidata alla ACVPG
Via San Carlo, 5
Gardone V.T. (BS)
Tel/Fax 030 8913473 –
E-mail: ACVPG





Il ricordo di Ettore
Ai primi di marzo del 2013 se ne andava Ettore Rambaldini il mitico ristoratore dell’Alta Valtrompia
Leggi l'articolo completo in forma testuale ( clicca qui )



Il ricordo di Ettore
( VERSIONE TESTUALE )

Ma il ricordo di Ettore, che averbbe ora compiuto 79 anni, è più vivo che mai nei suoi familiari certamente, in tutta la Valle del Mella ed in noi personalmente. Ho avuto altre volte occasione di ricordarlo anche pubblicamente e di dire che Ettore è stato uno dei primi a credere in me e nell’amico, altrettanto indimenticabile, e mio “maestro” Egidio Lazzari. Tutti credavamo e amavamo la nostra terra, la nostra Valle… ognuno a modo suo: chi con le parole e gli scritti e chi, come Ettore, con la ferrea volontà da sempre dimostrata di volere essere punto di riferimento turistico e di accoglienza in Alta Valle, lassù al Maniva.
Là al Dosso Alto, ancora oggi si assapora la sua presenza: il Maniva era la sua casa, in tutti i sensi, non solo il suo arroccato posto di lavoro, Era il lontanissimo 1971, praticamente senza acqua e corrente elettrica, quando Ettore con la moglie Rosa si installa al Rifugio del Passo Maniva e ne fa da subito un punto di riferimento e di accoglienza. “Da Ettore” si andava sul sicuro, la cucina è punto sicuro e ricercato per la gran bravura della moglie Rosa. E al Maniva crescono le sue figlie Nada, Emanuela, Miriam e il figlio Matteo che oggi al “Dosso Alto” continuano con grande successo qualitativo il messaggio sicuro e sincero di papà Ettore.
Alla famiglia di Ettore l’affetto ed il saluto riconoscente di tutti noi de IL VALTROMPIA – IL GIORNALE DELLA VALTROMPIA. A Ettore che da lassù sicuramente ci sorride un grande abbraccio ed un grande grazie per aver voluto bene a Collio, all’Alta Valtrompia ed alla Valtrompia tutta. (p.g)


VALTROMPIASET certificata al Tribunale Ordinario di Brescia n° 41/2006 del 23/11/2006  -  Sito internet realizzato da InternetSol di Comassi Luca