<div style="background-color: none transparent;"><a href="http://www.agenparl.it" title="Agenparl News Widget">Agenparl News Widget</a></div>
sabato 22 gennaio 2022 | 07:07
 Edizione del 09/04/2019
 
 Prima pagina
 Valtrompia
 Cooperativa l'aquilone
 Associazione Artigiani
 IL GIORNALE DI LUMEZZANE
 Gocce di storia
 Armando Dolcini
 CareDent
 Attualità
 Carta sprecata
 Spettacoli
 Inserzioni
 Edizioni precedenti
 Informazioni
 Contattaci
 Home page








DIRETTORE RESPONSABILE
Piero Gasparini
e-mail: direzione


REDAZIONE:
e-mail: redazione
Via San Carlo,5
Gardone V.T. (BS)
Tel/Fax 030 8913473


SEGRETERIA:
e-mail: segreteria


GRAFICA:
ACV – AGENZIA GIORNALISTICA E PUBBLICITARIA
e-mail: grafica




PUBBLICITÀ:
La raccolta è affidata alla ACVPG
Via San Carlo, 5
Gardone V.T. (BS)
Tel/Fax 030 8913473 –
E-mail: ACVPG





LE ARANCE PER CURARE GLI OCCHI

Leggi l'articolo completo in forma testuale ( clicca qui )



LE ARANCE PER CURARE GLI OCCHI
( VERSIONE TESTUALE )

Lo ha detto una ricerca del Westmead Institute for Medical Research, University of Sydney che ha sottolineato come contrasti la degenerazione maculare, patologia che colpisce la retina. Un caso piuttosto serio che causa la perdita progressiva della visione centrale e, addirittura, è segnalata come tra le principali cause della cecità.
Lo studio ha analizzato la dieta di 2mila ultracinquantenni per un periodo di 15 anni, concentrandosi sul legame tra cibo assunto e il deterioramento della vista legato all'età. Quello che è emerso è che chi aveva assunto una maggior quantità di arance aveva più probabilità di evitare il problema.
«Le persone che ne mangiavano da una a due porzioni al giorno - scrive la responsabile della ricerca, l'epidemiologa Bamini Gopinath, sull'American Journal of Clinical Nutrition - avevano un rischio di degenerazione maculare ridotto del 60%. Contrariamente alle aspettative non è il contenuto di vitamina C a produrre i risultati favorevoli, ma i flavonoidi, composti che si trovano in una gamma di gruppi alimentari e di bevande, che hanno dimostrato di ridurre le infiammazioni e lo stress ossidativo nell'organismo».
Una scoperta sicuramente utile che porterà gli esperti a consigliare sempre di più l’agrume per le diete, soprattutto con l’avanzare dell’età.


VALTROMPIASET certificata al Tribunale Ordinario di Brescia n° 41/2006 del 23/11/2006  -  Sito internet realizzato da InternetSol di Comassi Luca