<div style="background-color: none transparent;"><a href="http://www.agenparl.it" title="Agenparl News Widget">Agenparl News Widget</a></div>
martedì 14 luglio 2020 | 06:03
 Edizione del 09/04/2019
 
 Prima pagina
 Valtrompia
 Cooperativa l'aquilone
 IL GIORNALE DI LUMEZZANE
 Gocce di storia
 Armando Dolcini
 Associazione Artigiani
 CareDent
 Attualità
 Carta sprecata
 Spettacoli
 Inserzioni
 Edizioni precedenti
 Informazioni
 Contattaci
 Home page








DIRETTORE RESPONSABILE
Piero Gasparini
e-mail: direzione


REDAZIONE:
e-mail: redazione
Via San Carlo,5
Gardone V.T. (BS)
Tel/Fax 030 8913473


SEGRETERIA:
e-mail: segreteria


GRAFICA:
ACV – AGENZIA GIORNALISTICA E PUBBLICITARIA
e-mail: grafica




PUBBLICITÀ:
La raccolta è affidata alla ACVPG
Via San Carlo, 5
Gardone V.T. (BS)
Tel/Fax 030 8913473 –
E-mail: ACVPG





NUOVE RESISTENZE
Scriveva Confucio, 500 anni prima dell’avvento di Cristo: “Come facciamo ha sapere che i giovani non saranno migliori di noi?”. La studentessa e attivista Greta Thunberg ha da poco compiuto sedici anni.
Leggi l'articolo completo in forma testuale ( clicca qui )



NUOVE RESISTENZE
( VERSIONE TESTUALE )

L’estate scorsa, verso la fine di agosto, ha deciso di scioperare fino al 9 settembre, giorno di elezioni in Svezia, per attirare l’attenzione dei politici che si sarebbero presentati, e manifestare loro la sua preoccupazione per il cambiamento climatico e per un’ecologia abbandonata a se stessa. Il 21 febbraio 2019 la sedicenne svedese partecipa con altri 7500 studenti ad una manifestazione a Bruxelles in Belgio. Lei e i suoi compagni chiedono misure urgenti, non più procrastinabili, per combattere il cambiamento climatico, sottolineando quanto gli adulti siano poco coinvolti nella salvaguardia del loro futuro. Seguendo il suo coraggioso esempio, in Belgio, studenti e studentesse, da quasi due mesi, scioperano ogni giovedì. Ha scritto su face book la studentessa Anuna:”Rispettare l’esistenza o aspettarsi una resistenza”. Il 10 gennaio 2019 3000 ragazzi hanno manifestato con lei. Il 31 dello stesso mese, gli studenti erano 35000 a Bruxelles, 15000 a Liegi, diverse migliaia a Charleroi. Spero che queste pacifiche e coraggiose manifestazioni continuino a oltranza, fino a che, dopo oceani e oceani di vane parole, la politica tutta cominci a portare fatti. Fin dagli anni 50, alcuni dei migliori scrittori di fantascienza avevano messo in guardia la popolazione su cosa potrebbe accadere, lavorando su un ventaglio di possibili futuri, alcuni veramente catastrofici. Ma, “Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire” o menefreghista, di chi al rumore del vento, preferisce il fruscio delle banconote o lo scampanellio del potere. Non rendendosi conto che la terra ha 5 miliardi di anni, e se a loro va bene, il pianeta lo calpesteranno per un piccolo misero secolo. Scriveva Sigmund Freud: “Un eroe è colui che combatte l’autorità paterna e la vince”. Vi auguro buona fortuna, dal profondo del cuore e dedico a Greta e a tutti voi ragazzi, due poesie che ho scritto in questi ultimi anni cercando di dare il mio piccolo contributo alle vostre sacrosante lotte.

DELL’AGONIA DEL CIELO

Vuoti nidi di poesia,
rami spogli di versi.
Nell’uovo peloso del mio cranio,
contorte astronomie
mimano deserti in espansione.
Vorrei calarmi,
lungo trecce multicolori,
graffiare con le unghie
i timpani di pietra della terra,
che il sangue delle mie dita,
scenda in rivoli, giù,
fino al cuore della Grande Madre
a urlare la nostra colpa.


AMAZZONIA
(Ultima chiamata per l’homo sapiens)

Manderò una supplica
nei vostri squallidi tribunali,
dai quali sono da sempre bandite
le voci dei fiumi,
degli alberi, degli animali,
dei fiori e della pioggia.
Mi servirò del vento
per inviarvi il messaggio.
Ascoltatelo!
Perché il grande mare
che voi chiamate Pacifico
sta ribollendo di plastica e rabbia
e nostra madre la Terra
(che ha sentito urlare
a sangue la foresta)
vuole scrollarvi di dosso
come fa il cane con l’acqua,
o il lupo con un cucciolo impertinente.
Ascoltatelo attentamente,
perché non vi saranno altre chiamate
per voi, che vi definite
uomini “Sapiens Sapiens”.


VALTROMPIASET certificata al Tribunale Ordinario di Brescia n° 41/2006 del 23/11/2006  -  Sito internet realizzato da InternetSol di Comassi Luca