<div style="background-color: none transparent;"><a href="http://www.agenparl.it" title="Agenparl News Widget">Agenparl News Widget</a></div>
sabato 22 gennaio 2022 | 05:41
 Edizione del 09/07/2019
 
 Prima pagina
 Miss Valtrompia
 Valtrompia
 Cooperativa l'aquilone
 QUEL CHE I GARDONESI NON POTRANNO VEDERE
 IL GIORNALE DI LUMEZZANE
 Armando Dolcini
 Speciale ''CACCIA''
 Associazione Artigiani
 Speciale "CACCIA"
 Speciale "SETTEMBRE INZINESE"
 ASSOCIAZIONE TENNIS GARDONE V.T.
 CareDent
 Attualità
 Carta sprecata
 Inserzioni
 Edizioni precedenti
 Informazioni
 Contattaci
 Home page








DIRETTORE RESPONSABILE
Piero Gasparini
e-mail: direzione


REDAZIONE:
e-mail: redazione
Via San Carlo,5
Gardone V.T. (BS)
Tel/Fax 030 8913473


SEGRETERIA:
e-mail: segreteria


GRAFICA:
ACV – AGENZIA GIORNALISTICA E PUBBLICITARIA
e-mail: grafica




PUBBLICITÀ:
La raccolta è affidata alla ACVPG
Via San Carlo, 5
Gardone V.T. (BS)
Tel/Fax 030 8913473 –
E-mail: ACVPG





PILUCCANDO QUA E LA' - a cura di Cecco Moro
«Chi è il suo maestro? “Dio, anche se sono indegno di lui”» (Franco Zeffirelli ad Alain Elkann)
Leggi l'articolo completo in forma testuale ( clicca qui )



PILUCCANDO QUA E LA' - a cura di Cecco Moro
( VERSIONE TESTUALE )

FRANCO ZEFFIRELLI = Regista. Aveva 96 anni ed era malato da tempo. È stato regista cinematografico, teatrale e lirico, sceneggiatore e anche uomo politico. Fu senatore per il centrodestra. Considerato un grande maestro del Novecento. Era nato a Firenze il 12 febbraio del 1923, figlio naturale del commerciante di stoffe Ottorino Corsi. “Sono “figlio di ignoti” andava ripetendo Cosi mia madre suggerì che mi chiamassero “Zeffiretti”, da un’aria di Mozart da lei molto amata. Nella trascrizione, l’impiegato fece un errore, mise due “l” al posto delle “t”. Così io divenni Zeffirelli”. Aspirante scenografo nell’Italia del dopo guerra venne notato da Luchino Visconti. Tra le sue opere: Fratello sole, sorella luna, Gesù di Nazareth, The Champ, La Traviata. E poi Otello, Storia di una capinera (da Verga), Un tè con Mussolini etc. L’ultimo lavoro del regista, da tempo costretto in sedia a rotelle, è stata la regia di una nuova Traviata che apre la stagione del Festival lirico all’Arena di Verona.
RISCHIO = Vanno a rubare e se non gli riesce di fare il colpo sanno forse che pur rischiando grosso, riusciranno a racimolare una ragguardevole somma, come per Eduard Ndoj, ladro albanese di 26 anni ucciso a Serle nel dicembre del 2013. Ora la sua famiglia chiede il risarcimento da Mirco Franzoni, condannato a nove anni e 4 mesi di carcere per omicidio volontario. L'albanese fu raggiunto da una fucilata, dopo essere entrato nell'abitazione del fratello di Franzoni e in una zona del paese diversa rispetto alla sua villetta presa di mira. Non è il primo caso di ladri che affrontano un simile rischio come riferiscono le cronache.
SPELEOLOGIA - Una delle puntate della nuova edizione di Superquark appena andata in onda è stata dedicata alla scoperta di questo sistema di gallerie sotterranee lungo 32 chilometri per 500 metri di dislivello scoperto nel 2006 a Fonteno, paesino in provincia di Bergamo. Ad accompagnare la troupe del programma di Piero Angela si è reso disponibile lo speleologo quarantaduenne valtrumplio Fabio Gatti di Villa Carcina che ha guidato gli operatori nel sistema carsico sulla sponda bergamasca del Sebino.
TELEFERICA – L'impianto tra la località Merolta e Nave trasporta viveri e oggetti al santuario di Conche ha i mesi contati. L’impianto di risalita attuale è lì da quasi cinquant’anni (non esistono documenti a tal proposito e, perciò, per risalire alla data di costruzione ci si è affidati alle testimonianze orali) e c’è bisogno di realizzarne uno nuovo che si adatti alle nuove disposizioni in materia di sicurezza. «Il progetto è in fase avanzata - spiega il parroco don Ruggero Zani -, ma le lungaggini burocratiche ci permetteranno di cominciare a intervenire solo tra gennaio e febbraio del 2020».
TURISTI = Dal 2020 la Nasa aprirà la stazione spaziale ai turisti. Il soggiorno dovrebbe durare trenta giorni, al costo di 35 mila euro al giorno per vitto e alloggio, cioè in tutto circa un milione di dollari. Quello davvero cari è il prezzo del biglietto di andata e ritorno: intorno ai 50 milioni [Sta.].
CALCIO - Fino al 12 luglio il sito della Uefa mette in vendita 1,5 milioni di biglietti per gli Europei 2020 che si giocheranno in 12 città: Amsterdam, Baku, Bilbao, Bucarest, Budapest, Copenaghen, Dublino, Glasgow, Londra, Monaco, Roma e San Pietroburgo. Per tutte le partite e le categorie dove la richiesta supererà l’offerta, i biglietti verranno estratti a sorte. I prezzi vanno dai 30 euro per una partita a Baku nella fase a gironi seduti dietro le porte, ai 945 euro per la finale in una posizione centrale a Londra. Un altro milione di biglietti sarà venduto a dicembre per i tifosi delle nazionali che si saranno qualificate, e un’ultima tranche ad aprile 2020, quando saranno stati definiti i gironi del torneo
TERREMOTO – A Camerino la città visitata a papa Francesco, dopo 34 mesi ci sono ancora 1.415 persone in albergo. Ci sono ancora 523 persone nei container allestiti dal Dipartimento.. Ci sono 478 esseri umani che vivono nelle case del "progetto Case", quello di Berlusconi per il terremoto dell’Aquila. Ci sono 8.902 persone nelle casette prefabbricate giallognole, le Sae e i Mapre. Ci sono, soprattutto, 38.487 persone che ogni mese ricevono un contributo (Cas) per vivere altrove, in attesa di rifar casa: si va da un minimo di 400 euro per i singoli, a oltre mille euro per famiglie numerose con anziani, e il conto per lo Stato è da brividi. In tutto sono cinquantamila residenti ancora fuori casa, senza contare il popolo delle seconde case: quello che animava i borghi, facendo esplodere la vita nei fine settimane e nelle vacanze» [
FESTIVAL – Sabato e domenica 13 e 14 luglio, sul colle San Bernardo, l’appuntamento culturale più importante dell’estate lumezzanese con il Perseidi music Festival, alla quarta edizione. Dopo il successo dello scorso anno, sono confermate le realtà valgobbine che organizzano l’evento: associazione culturale «Quelli della Piazza» (presieduta da Marco Antoniazzi) ed Eracle (che vede a capo Linda Garneri, anche presidente della consulta culturale). Realtà associative valgobbine, entrambe formate da giovani, che con grande impegno hanno raccolto la sfida lanciatagli dall’amministrazione. Sul colle San Bernardo saranno presenti diversi stand gastronomici gestiti da realtà commerciali lumezzanesi. Per la salita al colle, visto il limitato numero di parcheggi, gli organizzatori hanno pensato a dei bus navetta con orari precisi: per salire alle 21 e 23, per scendere alle 3 e alle 5 di notte.
MEMORIA = A 35 anni dalla somparsa Gardone ha ricordato “el sior Carlo”, Carlino Beretta che ha lasciato al mondo il marchio dell'industria più longeva. Nella parrocchiale di San Marco di Gardone Valtrompia, è sato eseguito il concerto del coro Nuova Armonia, nato nel 1989 all’interno della Comunità Salesiana di San Bernardino, e ad oggi composto da 45 giovani voci femminili.
INGRATO - C’era una volta uno scorpione che voleva attraversare un fiume e, non sapendo nuotare, chiese a una rana, che si accingeva anch’essa alla traversata, di traghettarlo sull’altra sponda. La rana gli rise in faccia: “Non sono mica matta. Se ti carico in groppa, tu mi pungi e mi uccidi”. E lo scorpione: “Neanch’io sono matto: se ti pungo, tu muori avvelenata, ma io muoio annegato”. La rana si convinse e se lo caricò in groppa. Ma, a metà del guado, si sentì pungere la schiena e, con un fil di voce, domandò allo scorpione il perché di quel gesto suicida. Risposta: “Sono scorpione: è la mia natura”. E morirono tutti, per nulla felici né contenti. La fiaba di Esopo scritta 2600 anni fa, sembra appropriata alla perfezione al periodo attuale nel governo verdegiallo.
SFIDUCIA - Franca Valeri: "Questa Italia non mi piace. Mi fa paura chi ha in mano il nostro avvenire". L'artista, prossima a festeggiare i 99 anni ha pubblicato con Einaudi un libro pungente, che pare più un pamphlet filosofico che un breviario biografico. Si tratta de “Il secolo della noia”(pp. 99, € 12), brillante guida al Valeri-pensiero che passa dall’analisi dei costumi tagonisti. Non c’è niente di scontato in quello che quest’artista. “Mi piace scrivere – ammette - anche se non lo faccio con grande frequenza. Mi manca il palcoscenico. Spesso penso alla prima volta che vi salii. Fu qualcosa di miracoloso. Debuttai con la massima facilità. Era la mia passione segreta”.



VALTROMPIASET certificata al Tribunale Ordinario di Brescia n° 41/2006 del 23/11/2006  -  Sito internet realizzato da InternetSol di Comassi Luca