<div style="background-color: none transparent;"><a href="http://www.agenparl.it" title="Agenparl News Widget">Agenparl News Widget</a></div>
lunedì 18 giugno 2018 | 07:36
 Nr.12 del 26/05/2008
 
 Prima pagina
 Valtrompia
 Orgoglio Venatorio
 Attualità
 AVAMPOSTO 46
 Viaggi e Turismo
 Sport
 Inserzioni
 Edizioni precedenti
 Informazioni
 Contattaci
 Home page








DIRETTORE RESPONSABILE
Piero Gasparini
e-mail: direzione


REDAZIONE:
e-mail: redazione
Via San Carlo,5
Gardone V.T. (BS)
Tel/Fax 030 8913473


SEGRETERIA:
e-mail: segreteria


GRAFICA:
ACV – AGENZIA GIORNALISTICA E PUBBLICITARIA
e-mail: grafica




PUBBLICITÀ:
La raccolta è affidata alla ACVPG
Via San Carlo, 5
Gardone V.T. (BS)
Tel/Fax 030 8913473 –
E-mail: ACVPG





L’artista del ferro
A Brescia è attivo un gruppo di fabbri che mettono le loro capacità tecniche al servizio dell’arte, come Giuseppe Bonometti che ha realizzato una mostra nella di San Lorenzo a Gussago, suo paese di nascita

Una rassegna personale sui temi della vendemmia, per valorizzare l’impegno dell’artigianato in un’attività di nicchia che mantiene viva la cultura bresciana capace di dare continuità a valori antichi quanto importanti.
La mostra ha voluto essere un omaggio a Bonometti, componente il Consiglio dell’artigianato artistico in seno all’Associazione Artigiani di Via Cefalonia. Nel corso dell’inaugurazione, il presidente Enrico Mattinzoli ha sottolineato la valenza dell’impegno degli artigiani-artisti: "A loro è delegato il compito di portare avanti il culto del bello, che sta scomparendo a causa delle produzioni standardizzate”, ha sottolineato.
La lavorazione del ferro rappresenta una tradizione importante nel Bresciano. L’Associazione Artigiani, sensibile a preservare queste nicchie, è vicina al suo gruppo artistico in ogni manifestazione e guarda con attenzione alle iniziative per la formazione dei giovani in questi settori. Nella mostra sono state esposte 22 opere che Giuseppe Bonometti ha realizzato nel corso degli ultimi sei anni.
"Il tema che ho voluto sviluppare lavorando il ferro è la raccolta dell’uva sulle colline di Gussago - ha piegato l’artigiano -. Mi sono ispirato ai ricordi della mia gioventù e li ho trasferiti in realtà lavorando il ferro con il sistema tradizionale".
La rassegna ha dimostrato come il ferro è tra le attività che meglio rispecchiano l’essenza dell’artigianato. Meglio ancora se la lavorazione è artistica ed esalta la capacità di farlo secondo i procedimenti della tradizione e con strumenti ormai relegati nei musei dal progredire della tecnologia: dalla fucina per riscaldare il metallo, renderlo incandescente per dargli forma vigorosamente battendo sull'incudine.
È lavoro duro, affrontato, come nel caso di Bonometti, con grande passione e creatività artistica. (f. pio.)


VALTROMPIASET certificata al Tribunale Ordinario di Brescia n° 41/2006 del 23/11/2006  -  Sito internet realizzato da InternetSol di Comassi Luca