<div style="background-color: none transparent;"><a href="http://www.agenparl.it" title="Agenparl News Widget">Agenparl News Widget</a></div>
sabato 18 agosto 2018 | 02:20
 Nr.1 del 26/01/2009
 
 Prima pagina
 Valtrompia
 Attualità
 AVAMPOSTO 46
 Sport
 Inserzioni
 Edizioni precedenti
 Informazioni
 Contattaci
 Home page








DIRETTORE RESPONSABILE
Piero Gasparini
e-mail: direzione


REDAZIONE:
e-mail: redazione
Via San Carlo,5
Gardone V.T. (BS)
Tel/Fax 030 8913473


SEGRETERIA:
e-mail: segreteria


GRAFICA:
ACV – AGENZIA GIORNALISTICA E PUBBLICITARIA
e-mail: grafica




PUBBLICITÀ:
La raccolta è affidata alla ACVPG
Via San Carlo, 5
Gardone V.T. (BS)
Tel/Fax 030 8913473 –
E-mail: ACVPG





A sostegno delle famiglie
In una situazione economica che desta preoccupazione l’Amministrazione comunale di Lumezzane ha deciso di dare un sostegno alle famiglie numerose


  


I provvedimenti in atto consistono nella riduzione delle tasse e nella possibilità di rateizzare i debiti incorsi verso lo stesso Comune. In questo contesto, l’Amministrazione e i rappresentanti della locale Associazione Famiglie Numerose hanno concordato una serie di agevolazioni per tutti i nuclei abitati, con un occhio di riguardo a quelli composti da più persone. In merito all’aspetto istituzionale, è stato fissato l’inserimento, nella Consulta Sociale, di un rappresentante nominato dall’associazione suddetta.
Per quanto riguarda le imposte locali, invece, sono due gli interventi ad hoc che l’Amministrazione intende adottare. Il primo è basato sull’ICI, l’imposta comunale sugli immobili che, dal 2008, non deve essere più pagata dai proprietari di un’abitazione. Il secondo riguarda l’addizionale comunale IRPEF; in base a tale provvedimento, coadiuvato anche dal “Protocollo d’intesa tra l’amministrazione comunale e le organizzazioni sindacali dei pensionati” del 26 febbraio 2008, i cittadini residenti, in difficoltà economiche, potranno chiedere un sostegno economico una tantum. In questo caso, l’indice della situazione economica e patrimoniale (ISEE) non deve superare la quota di 10.080 euro. Un altro intervento a sostegno delle famiglie riguarda la riduzione del 20 percento sulla tassa dei rifiuti (Tarsu) per i nuclei abitativi composti da almeno sei persone.
Il Comune si muove anche sul lato dell’istruzione. Infatti, da questo punto di vista, non disponendo di asili nido propri, l’Amministrazione ha attuato una convenzione con quattro scuole paritarie, concordando le rette da pagare. È in questo campo che interviene l’assessorato ai Servizi sociali per sopperire alle eventuali richieste provenienti dalle famiglie. Rimanendo nell’ambito scolastico, il Comune di Lumezzane ha approvato il piano per il diritto allo studio 2008-2009, estendendo la percentuale di sconto a favore dei nuclei familiari dove più figli usufruiscono di servizi, anche diversi. Questo si traduce in sconti sulle tasse per il trasporto e per le scuole dell’infanzia.
Prendendo in considerazione il lato sportivo, la convenzione attuata con l’Azienda speciale Albatros (piscina, campi da tennis e bocciodromo) prevede che non ci sarà alcun aumento di tariffe per le famiglie numerose, ma addirittura uno sconto del 10 percento a favore dei nuclei di cui almeno quattro componenti utilizzano i servizi sportivi. A sostegno di tutte le famiglie numerose residenti a Lumezzane, infine, l’Associazione Artigiani e la Confcommercio hanno accolto la richiesta dell’Amministrazione di istituire una “family card” che garantisca sconti ai componenti familiari. Nell’ambito di quest’operazione d’agevolazione, è stata coinvolta in anche la Consulta Sociale, responsabile nella costruzione di nuovi interventi immobiliari a carattere pubblico.

Fabio Zizzo


VALTROMPIASET certificata al Tribunale Ordinario di Brescia n° 41/2006 del 23/11/2006  -  Sito internet realizzato da InternetSol di Comassi Luca