<div style="background-color: none transparent;"><a href="http://www.agenparl.it" title="Agenparl News Widget">Agenparl News Widget</a></div>
giovedì 18 ottobre 2018 | 05:07
 Nr.6 del 16/03/2009
 
 Prima pagina
 Valtrompia
 Speciale "Stampi"
 Orgoglio Venatorio
 Speciale MU&AP
 Attualità
 AVAMPOSTO 46
 Sport
 Inserzioni
 Edizioni precedenti
 Informazioni
 Contattaci
 Home page








DIRETTORE RESPONSABILE
Piero Gasparini
e-mail: direzione


REDAZIONE:
e-mail: redazione
Via San Carlo,5
Gardone V.T. (BS)
Tel/Fax 030 8913473


SEGRETERIA:
e-mail: segreteria


GRAFICA:
ACV – AGENZIA GIORNALISTICA E PUBBLICITARIA
e-mail: grafica




PUBBLICITÀ:
La raccolta è affidata alla ACVPG
Via San Carlo, 5
Gardone V.T. (BS)
Tel/Fax 030 8913473 –
E-mail: ACVPG





MU&AP 2009: l’eccellenza produttiva delle piccole e medie imprese
Una Rassegna rinnovata che punta sulla specializzazione, dando spazio all’intera filiera produttiva della meccanica. Queste, in sintesi, le caratteristiche della 22a edizione di MU&AP, un evento che torna a far leva sulle peculiarità che ne hanno segnato la crescita, con un’attenzione particolare alla realtà delle piccole e medie imprese


   Antonio Perini



   Gelmini Massimo



  



  


Una fiera che punta al nucleo storico delle macchine utensili e che si propone come canale di visibilità nuovo per le realtà emergenti del settore meccanico.
“MU&AP è una rassegna nata come espressione del tessuto produttivo bresciano e ne ha accompagnato lo sviluppo fino a divenire un evento di rilevanza nazionale”, spiega Massimo Gelmini, presidente del Comitato promotore. “Nel corso degli anni, abbiamo offerto alle aziende emergenti un’occasione per affermarsi in un contesto altamente specializzato. Questa sintonia con il tessuto produttivo rimane fondamentale”.

Rinsaldare il legame strategico con il territorio, imparando a “fare sistema”. È stato questo il filo conduttore delle ultime edizioni. “MU&AP è un evento su cui far convergere tutte le energie provenienti dal mondo delle imprese e dalle istituzioni”, continua Massimo Gelmini. “Come Comitato promotore, abbiamo messo in campo una serie articolata di iniziative che hanno come denominatore comune il sostegno alle piccole e medie imprese. Si tratta di un progetto che ha il suo fulcro in MU&AP 2009, ma che non si esaurisce nell’evento fiera. Proprio per questo, voglio ringraziare la Camera di Commercio di Brescia che, oltre a proporre un seminario dedicato al tema dell’accesso al credito, ha coinvolto alcune delegazioni estere, nell’ottica di una sempre maggiore internazionalizzazione. Voglio ricordare, inoltre, il contributo essenziale delle associazioni: Associazione Industriale Bresciana, Apindustria, Associazione Artigiani, Assopadana, Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa, Confartigianato Imprese Unione di Brescia”.

L’edizione 2009 di MU&AP segna l’esordio dell’”Area MICROIMPRESE”, uno spazio realizzato con il sostegno dell’Assessorato alle Attività Produttive della Provincia di Brescia, riservato a imprese che operano nella subfornitura meccanica, nelle lavorazioni meccaniche conto terzi e nello stampaggio. L’”Area MICROIMPRESE” è uno spazio espositivo all’interno di MU&AP riservato a realtà produttive di piccole dimensioni che, grazie a flessibilità, dinamismo e capacità di lavoro, hanno saputo ritagliarsi un ruolo essenziale. Per la prima volta, una rassegna specializzata come MU&AP mette a disposizione un’area ad hoc, un canale di visibilità unico, uno strumento di business, scambio tecnologico e formazione.

“L’evento fiera deve allargare il proprio bacino di attrazione, coinvolgendo tutte le realtà che operano nella filiera” spiega Massimo Gelmini, presidente del Comitato promotore. “Quello della piccola e media impresa è il modello produttivo dominante nel comparto manifatturiero. L’Area MICROIMPRESE si rivolge proprio alle microimprese che operano, a tutti i livelli, nel circuito della subfornitura meccanica. Grazie al sostegno dell’Assessorato alle Attività Produttive della Provincia di Brescia che ha dimostrato di credere nelle potenzialità di quest’iniziativa, siamo in grado di offrire un’opportunità di visibilità concreta a realtà rivestono un ruolo strategico nel nostro sistema produttivo”.

L’Area MICROIMPRESE è il primo di una serie di progetti che puntano a valorizzare il ruolo delle piccole e medie imprese. “Si tratta di realtà produttive che hanno una diffusione capillare nel nostro territorio”, spiega Antonio Perini, vice presidente del Comitato promotore. “Le aziende legate al circuito della subfornitura offrono in molti casi produzioni d’eccellenza che però, senza i giusti canali di visibilità, rischiano di rimanere circoscritte ad un ambito locale. MU&AP mette in campo un progetto articolato, di cui la nuova Area MICROIMPRESE costituisce il primo tassello”.

Un progetto di ampio respiro, dunque, che punta a valorizzare il ruolo strategico delle piccole e medie imprese in un programma di iniziative che non si esaurisce nell’evento fiera. È stato questo, infatti, il filo conduttore dei numerosi convegni, seminari e tavole rotonde che, nell’arco del 2008, hanno coinvolto imprese, associazioni e istituzioni in una riflessione più generale sulle prospettive di un modello produttivo così peculiare come quello italiano e sugli interventi necessari a rilanciarne lo sviluppo.

Un evento come MU&AP è un’occasione per fare business ma anche un’opportunità di formazione sul campo. Nasce con questi presupposti il progetto “Scuola in Fiera” un’iniziativa che vede coinvolto l’Assessorato all’Istruzione e Formazione della Provincia di Brescia, con l’obiettivo di fare dell’evento fiera un momento di formazione e scambio reciproco, promuovendo il contatto diretto tra il mondo della scuola e le dinamiche d’impresa. Un’area all’interno di MU&AP sarà destinata all’accoglienza di classi di istituti tecnici e professionali, che avranno la possibilità di assistere a lezioni dai contenuti specializzati ed up-to-date del settore della meccanica.

“La 22a edizione di MU&AP è il frutto di un grande sforzo collettivo”, conclude Massimo Gelmini. “In una fase in cui l’obiettivo è rilanciare lo sviluppo, bisogna sostenere le imprese che puntano ad investire ed innovare. MU&AP vuole trasmettere un segnale propositivo. Il nostro augurio è che, proprio dall’edizione 2009, possa arrivare un contributo concreto alla ripresa economica”.


VALTROMPIASET certificata al Tribunale Ordinario di Brescia n° 41/2006 del 23/11/2006  -  Sito internet realizzato da InternetSol di Comassi Luca